Regione Toscana

Francesca Travison, sindaco di Scarlino: «Sequestro di merce contraffatta: continua l’azione della Municipale, rinnovo l’appello a non acquistare prodotti da commercianti non in regola»

Pubblicato il 14 luglio 2019 • Comune

Nella giornata di sabato 13 luglio gli agenti della Polizia municipale in servizio sulla spiaggia scarlinese hanno sequestrato occhiali contraffatti e altri oggetti a venditori abusivi che stavano commerciando irregolarmente nel tratto di litorale all’altezza della frazione Puntone. Sono 37 gli occhiali di false marche e altri 35 quelli senza marchio requisiti assieme con altri oggetti sempre destinati alla vendita illegale. «Teniamo alta l’attenzione – spiega il sindaco di Scarlino, Francesca Travison - sulle spiagge di nostra competenza, per contrastare l’abusivismo, un fenomeno che purtroppo non accenna a ridursi, e che spesso è difficile controllare per le modalità utilizzate dai venditori illegali, organizzati in rete, e per il numero degli stessi che aumenta ogni anno, ma non solo. Anche coloro che acquistano da chi non è in regola commettono un reato: i cittadini devono sostenere il nostro lavoro non comprando merce contraffatta o venduta abusivamente, perché tali acquisti vanno a danneggiare non solo le istituzioni ma soprattutto chi lavora regolarmente, in un periodo in cui la recessione si fa ancora sentire. Rinnovo l’appello quindi a non comprare merce irregolarmente, e invito turisti e residenti a supportare il nostro impegno contro l’abusivismo».