Regione Toscana

Parcheggi comunali sulla costa scarlinese

Pubblicato il 5 luglio 2019 • Comune

Parcheggi comunali sulla costa scarlinese: il servizio, dopo la risoluzione del contratto al vecchio gestore, è stato affidato all’impresa Sis di Perugia, che si era classificata seconda. Tariffe invariate e sconti per i residenti

Torna in funzione il pagamento della sosta nei parcheggi adiacenti alle spiagge e al porto della frazione Puntone. A aprile la passata giunta aveva risolto il contratto con la ditta vincitrice dell’appalto a causa di inadempienze varie in merito a quanto previsto in sede di gara: è stato quindi necessario affidare il servizio all’azienda seconda classificata che si è resa disponibile a gestirlo e a installare i parcometri automatici nelle varie zone adibite a posteggio. Dai prossimi giorni saranno presenti anche gli operatori che controlleranno gli spazi e verificheranno la residenza degli utenti. «Ci scusiamo con i cittadini e i turisti – spiega il sindaco di Scarlino Francesca Travison - per i disagi causati dalla mancanza di un referente esterno per i parcheggi comunali che si trovano al Puntone, nei pressi della spiaggia e del porto. Abbiamo dovuto procedere a un nuovo affidamento dell’appalto dopo che la passata Amministrazione aveva risolto il contratto con il vincitore del bando senza però trovare una soluzione al problema. La ditta che si occuperà dei posteggi del porto e di via delle Collacchie è la Sis di Perugia: l’azienda ha provveduto all’installazione dei parcometri automatici e dai prossimi saranno presenti anche gli addetti ai posteggi per garantire un corretto utilizzo degli spazi e del ticket. Per i residenti sono previste agevolazioni sui costi orari e giornalieri e la possibilità di acquistare un abbonamento dal costo di 13,50 per dieci soste giornaliere. Sono ancora attive agevolazioni per chi deve usufruire dei posteggi per motivi di lavoro». Non è stata rinnovata invece la tariffazione agevolata per i residenti del Comune di Gavorrano.

Le tariffe
Ciclomotori e motocicli: 0,65 euro all’ora e 3,30 euro giornaliero (per i residenti rispettivamente 0,40 euro e 2 euro); autovetture, autoveicoli fino a 3,5 tonnellate: 1,30 euro all’ora e 6,60 euro giornaliero (per i residenti rispettivamente 0,65 euro e 3,30 euro); autoveicoli superiori a 3,5 tonnellate e autocaravan: 2,65 euro all’ora, e 20 euro il giornaliero (per i residenti rispettivamente 1,30 euro e 10,55 euro); autobus: 4 euro l’ora e 33 euro giornaliero (residenti rispettivamente 2 euro l’ora e 23,75 euro).
Per i gestori di strutture ricettive presenti nel territorio comunale è prevista la possibilità di acquistare tessere di abbonamento, valide per tutto il periodo di tariffazione della sosta, al prezzo di 100 euro l’una, in quantità non superiore al numero di moduli di proposta di alloggio di cui è composta la struttura.
I parcheggi sono a pagamento dalle 8 alle 20, e al porto anche in orario notturno.