Cala Violina: accessi in spiaggia

Pubblicato il 30 aprile 2021 • Ambiente

L’Amministrazione comunale di Scarlino, la Regione Toscana, Ente Terre e i sindaci dei Comuni di Follonica, Gavorrano e Castiglione della Pescaia – che insieme con Scarlino fanno parte delle Bandite – si sono confrontati per stabilire le modalità di accesso nel prossimo periodo estivo alla spiaggia di Cala Violina. La necessità di garantire il rispetto delle norme anti-Covid, pur consentendo ai bagnanti l'utilizzo di una delle spiagge più belle dal punto di vista ambientale e paesaggistico, ha indotto gli enti a limitare a 150 auto l'utilizzo del parcheggio e a 700 persone l'accesso alla spiaggia. Per controllare gli accessi – ma soprattutto per accogliere i bagnanti e dare indicazioni precise sull'utilizzo della cala e dell’area boschiva – saranno presenti tutti i giorni degli steward: il personale sarà di supporto a tutti coloro che vorranno trascorrere una giornata nella spiaggia. È previsto anche un rafforzamento della presenza di personale a tutela di eventuali emergenze di carattere sanitario e per iniziative culturali che possano consentire di conoscere la zona anche in modalità e in orari più inconsueti. Per accedere alla spiaggia sarà dunque necessaria la prenotazione, da farsi online – nei prossimi giorni il Comune di Scarlino darà tutte le informazioni necessarie – fino a 72 ore prima del giorno scelto. La prenotazione dovrà essere accompagnata dal pagamento di un euro a titolo di conferma, anche come deterrente per evitare prenotazioni fittizie. Chi vorrà, sempre sullo stesso sito, potrà prenotare anche il posto auto nel parcheggio di Val Martina al costo giornaliero di 10 euro. Sul portale saranno inserite le regole da rispettare in spiaggia, come i divieti di abbandonare rifiuti, di fumare, di portare via sabbia, conchiglie e sassi e il divieto d'accesso per cani e cavalli. Le misure di controllo saranno attivate dall’1 giugno fino al 15 settembre.

COMUNICATO CONGIUNTO CON LA REGIONE TOSCANA